PERCHE’ DIVENTARE CONSULENTE CASACLIMA?

Oggigiorno esistono diverse tipologie di certificazione energetica: l’APE, obbligatoria per legge su territorio nazionale, escluse le province a statuto autonomo e ci sono poi delle certificazioni energetiche di qualità volontarie su territorio nazionale, tra le quali la Certificazione CasaClima.
Il fine ultimo della progettazione secondo i dettami CasaClima è di garantire il più elevato livello di comfort abitativo, il risparmio energetico adottando tecniche di progettazione ed esecuzione all’avanguardia e ridurre le emissioni di CO2 nell’ambiente.
Tale certificazione, modellata sulle vigenti normative nazionali, punta ad un edificio ancora più prestazionale dal punto di vista energetico. Le verifiche in fase progettuale, di cantiere e conclusiva avvengono attraverso controllo da parte di Auditori riconosciuti dall’Agenzia CasaClima e richiedono costante resoconto fotografico e documentale di ogni fase di lavorazione. Per ottenere la certificazione finale, la costruzione, a cantiere terminato, deve essere sottoposta al Blower Door Test, metodo per la verifica e la quantificazione della tenuta all’aria (ed al vento) degli edifici.
La certificazione CasaClima analizza la posizione geografica e i dati ambientali; dell’involucro edilizio le stratigrafie murarie, le superfici disperdenti, i serramenti; degli impianti i consumi, la produzione di acqua calda, il raffrescamento ed il riscaldamento degli ambienti, il tipo di impianto, eventuali sistemi di produzione di energia rinnovabile; le sistemazioni esterne e l’eco‐compatibilità delle scelte progettuali: verifica quantitativa di impatto ambientale dei materiali, impatto idrico dell´edificio, qualità dell’aria interna, protezione dal gas radon, illuminazione naturale e comfort acustico.

La classe energetica finale complessiva dell’immobile è la peggiore tra quella attribuita all’involucro e quella attribuita agli impianti.

Ogni edificio deve prevedere una progettazione di base compartecipata tra progettisti, impiantisti, fornitori ed esecutori di cantiere. La valutazione delle specifiche prestazioni e caratteristiche dei materiali e la corretta realizzazione durante le fasi di cantiere, sono fondamentali per ottenere un realistico risparmio energetico, con una reale riduzione dei consumi e delle emissioni di CO2 dell’edificio, con un conseguente miglioramento dell’impatto ambientale.
Il Consulente CasaClima è prima di tutto un progettista, con una specifica competenza volta ad ottimizzare il risparmio energetico e il comfort abitativo. Una corretta progettazione si esegue attraverso una meticolosa cura dei dettagli, la correzione dei ponti termici e la valutazione di tutte le interazioni tra i diversi materiali presenti. A seconda della location, del layout, della tipologia di intervento, della destinazione d’uso e del budget di spesa, bisogna adottare delle soluzioni specifiche per ogni singolo progetto; non esistono quindi casi o modelli standard, ripetibili su larga scala a macchia d’olio.

Garbo-pr