HOUSE IN KOMAZAWA, ARCH. GO HASEGAWA

Questa casa di legno a due piani presenta un muro esterno di eucalipto e un tetto a due spioventi che è tipico anche nelle strutture vicine. L’architetto ha creato nella zona giorno un pavimento di terra rivestito di pietre e una grande finestra che offre vedute sul pruneto. Il tetto a falda è visibile dalla mansarda al secondo piano, mentre i pavimenti di metà del piano sono formati da assi 38 x 64 mm separate da intercapedini. L’altra metà del piano è composta da una camera da letto rivestita di compensato e da una “zona umida”. Uno studio con un pavimento a persiana consente di vedere il cielo dal basso. Come afferma Go Hasegawa, “in questo progetto sentivo il bisogno di un contrasto fra i due piani ( la luce e l’estensione visibile in alto dal primo piano e l’atmosfera pubblica che si percepisce sotto i piedi quando ci si trova al secondo piano) in grado di creare un’attrazione reciproca e una presa di coscienza dell’ambiente”.

Nonostante le sue linee moderne e relativamente semplici, la casa a Komazawa dà la sensazione di essere un po’ rudimentale o “grezza” a causa del suo esterno di legno

All’interno il legno è presente quasi dappertutto, anche nell’insolito soffitto a stecche. Le grandi finestre fanno penetrare la luce naturale, ma altre superfici rimangono del tutto chiuse.

Il soffitto a stecche è anche il pavimento del livello superiore, una soluzione che offre un sorprendente grado di connessione fra un piano e l’altro.

La scala leggera emerge dal muro apparentemente senza punti di sostegno, giocando di nuovo sul contrasto fra opacità e trasparenza, che è il Leitmotiv di questo progetto.

Garbo-pr